“Ogni volta che apro un libro imparo qualcosa di nuovo”.

È stata questa convinzione che ha portato gli alunni di classe quinta del plesso scolastico di Lusia a costruire un libro bianco per rivelare con delicatezza, ma con fermezza, ai loro amici più piccoli di tutta la scuola, quanto è accaduto di orribile circa 80 anni fa in gran parte dell’Europa.

La prima parte del progetto di polo “Memoria e futuro” ha visto protagonista tutta la scuola nella giornata della memoria e del ricordo, sottolineando come sia possibile evitare nuove sofferenze nel mondo, imparando ogni giorno a scegliere diversamente per non commettere più gli stessi errori.

Gli alunni di classe quinta hanno preparato la celebrazione unificata delle due giornate attraverso un percorso multidisciplinare che ha fornito loro non solo la memoria storica, ma anche e soprattutto l’opportunità di condurre una riflessione sui valori umani irrinunciabili. La condivisione con i compagni delle altre classi è avvenuta in un momento collettivo denso di emozione, in cui si sono alternati parole e silenzi, gesti e canti, per coinvolgere anche i più piccoli nel ricordo e nella testimonianza.

- Vedi il libro ...

Accademia: "Natale insieme".
Serata di festa, quella del 18 dicembre, con le famiglie degli alunni della scuola primaria di Lusia.

Il progetto nasce con lo scopo di sviluppare condizioni favorevoli all'apprendimento nelle varie discipline e, padroneggiandone i concetti fondamentali, a maturare capacità espressive e di rielaborazione personale. Intende far partecipare gli allievi con responsabilità all'esperienza  formativa educando anche alla convivenza civile e al risparmio.

Tappe del progetto:

- Educazione al risparmio

- Abbonamento ad un quotidiano per ragazzi

- Divento imprenditore:" Laboratorio dei bocia"(mercatino)

- Visita alla città di Venezia ( percorso storico- religioso) con gemellaggio alla cl.V dell'istituto Foscarini

- Attività di cineforum ( in orario extrascolastico)

- Visita a una redazione di giornale

- Visita al campo di concentramento per ebrei di Fossoli

- Il contributo dei valori dello sport per comprendere l'importanza della diversità ( il Rugby)

- Eventi relativi alla realtà storica di Lusia(20 Aprile)

- Accoglienza a scuola e sul territorio della cl.V dell'istituto Foscarini

- Organizzazione di una serata per esporre e relazionare ai genitori e alle personalità intervenute il progetto svolto( compito di realtá)

- Pubblicazioni delle varie attività sui quotidiani locali.

Grandi soddisfazioni all'open day della scuola primaria di Lusia: ...amore, entusiasmo, passione, collaborazione.

Progetto mirato ad ottimizzare l'utilizzo delle risorse interne ed esterne alla scuola per raggiungere gli obiettivi formativi promovendo una didattica inclusiva incidendo sui processi di integrazione degli allievi. Rendere i beni culturali del territorio uno spazio di esperienze cognitive in cui sviluppare curiosità, capacità di osservazione  creatività  e intuizione. Dare vita a relazioni per stuzzicare la voglia di conoscenza della propria storia attraverso il gioco, la narrazione e i sensi. Far conoscere la storia del monachesimo e il suo sviluppo in rapporto con la storia locale. Comprendere l'importanza della tutela e conservazione dei beni culturali.

Tappe del progetto

- Alla scoperta delle fonti storiche custodite negli archivi e biblioteche ( archivio e biblioteca del Seminario di Rovigo)

- Laboratorio "Amanuensi per un giorno"

- Visita alla redazione di un settimanale e di una radio locale per completare il percorso della parola

- Uscita a Lendinara per prendere visione di una antica stamperia in biblioteca e visita a un monastero e a un convento ( in orario extrascolastico )/

- Conoscere, con visita guidata, l'abbazia di Praglia

- Organizzazione di un incontro a scuola con i monaci per relazionare il percorso fatto( compito di realtà)

- Pubblicazioni  delle attività sui quotidiani locali e intervista alla radio