Il Progetto “A scuola di Guggenheim” è stato rivolto ai bambini dell’ultimo anno di entrambe le sezioni della scuola dell’infanzia G. Garibaldi. Il progetto è stato svolto da febbraio a giugno e si è concluso con la visita del museo Peggy Guggenheim a Venezia.
Il progetto proposto ha permesso ai bambini, mediante l’esperienza artistica, di esprimere se stessi e le proprie emozioni di allargare lo sguardo, favorendo una percezione della realtà più ampia e poliedrica. La proposta didattica è stata uno stimolo per tutti i bambini, cercando di rispondere alla loro voglia di sperimentare i colori, giocare con essi, mescolarli ed utilizzarli con fantasia per disegnare e colorare in tanti modi diversi. L’approccio ludico-narrativo è stato fondamentale: giocando con i colori, “pasticciando ”con essi, il bambino ha potuto esprimere se stesso trovando un modo per mostrare la propria creatività.
Il progetto inizia dalla narrazione della storia di “PICCOLO BLU E PICCOLO GIALLO” di Leo Lionni e successivamente saranno presentati gli autori che utilizzano il colore blu nelle proprie opere. Soffermandoci su come i colori abbiano aiutato gli artisti a comunicare le proprie emozioni abbiamo invitato i bambini ad associare le loro principali emozioni con il colore blu; dopodiché ciascuno ha elaborato un disegno, usando unicamente il colore blu con tempera, cere e pennarelli, su fogli A3. A ciascun bambino sono stati dati dei cartoncini e delle stoffe fantasiose da tagliare a piacere e con i ritagli comporre una propria opera a collage, su cartoncino blu o bianco. A conclusione, mostrando il proprio lavoro, ognuno ha provato a descrivere le emozioni ed i pensieri che ha dimostrato durante l’espressione artistica.